“Nel giorno della Liberazione” di Giovanni Taurasi

libroIl 22 aprile del 1945, esattamente 70 anni fa, alle 18,30 Carpi, e altri centri della Provincia di Modena e dell’Emilia-Romagna, erano finalmente Liberi. Alla stessa ora di 70 anni dopo, questa sera presento il mio ultimo libro, per gli amici del blog in zona.  Si è molto discusso di chi abbia liberato Carpi (e analogo dibattito è stato fatto in altre realtà). Ovvero se siano stati Alleati o partigiani. Come per altre città, è evidente che la Liberazione (italiana ed europea) è frutto dell’azione concentrica in primo luogo delle truppe Alleate (da Ovest, da Sud, da Nord, ma anche da Est, perché senza Stalingrado– come El Alamein, lo Sbarco in Normandia, quello in Sicilia… – non saremmo un popolo libero) e in secondo luogo dell’azione dei partigiani (in particolare dove erano forti, come in Francia, Jugoslavia e in Italia, paesi per i quali tutti gli studi, anche stranieri, hanno documentato il valore morale e di riscatto della lotta di Resistenza, ma anche il suo valore strategico-militare). Credo che una cronaca della giornata carpigiana aiuti a comprendere meglio gli eventi e valutarli. E consenta di fare una riflessione che vale anche per altre città. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Con il cuore, e la testa, a Kobane” di Giovanni Taurasi

indexNei giorni scorsi su Repubblica è stata pubblicata un’intervista straordinaria ad un giovane italiano, figlio di un antifascista, che ha combattuto a Kobane a fianco dei Curdi e contro il Califfato dell’Isis. L’intervista è intensa e fa molto riflettere. Un giovane di 25 anni, Karim Franceschi, va a combattere a fianco di un altro popolo, lontano geograficamente, culturalmente e storicamente, richiamandosi alla lotta partigiana condotta dal padre. Una terra lontana e una vicenda che i media seguono poco (e che però interessa molto i giovani, come dimostra il fatto che il reportage del fumettista Zerocalcare proposto da Internazionale sia andato presto esaurito in edicola e sia stata necessaria una ristampa). Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“Dalla notte all’alba della democrazia” di M.Carfi e G.Taurasi. Presentazione il 21 aprile Modena e 22 aprile Carpi

ListenerDa un po’ di tempo non scrivo sul blog Quinto Stato. Vorrei precisare che, oltre alla mia pigrizia, e al desiderio di non riempire di parole inutili il web, c’è una ragione specifica, che si può ricondurre ad una celebre battuta di Massimo Troisi, in questo caso da ribaltare: “voi siete tanti a leggere (il blog) ma io uno a scrivere”. In queste ultime settimane sono stato impegnato infatti per dare alle stampe il mio ultimo volumetto, scritto insieme ad una collega archivista, Maria Carfi. Il libro, che esce per Mimesis Edizioni, si intitola “Dalla notte all’alba della democrazia. I comitati di liberazione nazionale di Modena (1943-1946)” e verrà presentato nei giorni del 70esimo della Liberazione di Modena e Carpi (per la precisione martedì 21 aprile a Modena in Sala Europa e mercoledì 22 aprile a Carpi presso la Libreria Fenice, sempre alle 18,30). Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato

“L’inverno del nostro scontento” di Giovanni Taurasi

pala

Cittadino 1: “Sono passati con le macchine spargisale inutilmente e per due fiocchi che verranno giù ci rovinano la carrozzeria. E con tutto quel sale sperperano soldi pubblici”
Cittadino 2: “Perché non sono passati con le macchine spargisale? Con tutte le tasse che paghiamo, sprecano soldi e non li usano come dovrebbero” Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

Fatti, non selfie.

gioconda-selfieDa oggi si riprende a lavorare. Non tutti purtroppo, perché il lavoro è merce ancora rara e il dramma di chi il lavoro non ce l’ha più e di chi non ce l’ha ancora deve essere in cima alle nostre preoccupazioni. Tra i non tanti che ricominciano, alcuni iniziano con incognite, altri, i più fortunati, con maggiori certezze. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“Quirinale”

imageQuirinale. Povero Giuliano Amato, bruciato da Berlusconi ai nastri di partenza e usato come un ballon d’essai dal PDL. Non sarà certamente lui il prossimo Presidente della Repubblica, per mille motivi (e tra questi motivi non c’è il fatto che non abbia la caratura, ma non sono tempi per lui questi, sono tempi bui di rancore da social network e da vulgata antiKasta). Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Come ho convinto il mio migliore amico ad andare a votare il 23 novembre e votare Stefano Bonaccini Presidente della Regione Emilia Romagna” di Giovanni Taurasi

10354679_10204976336469700_6225705646283132407_n Ad ogni iniziativa di questa inusuale, diciamo così, campagna elettorale, sento dire che dobbiamo impegnarci tutti per far sapere che il 23 novembre si vota per le regionali in Emilia Romagna e insistere per far votare le persone. Oggi ci ho provato con un caro amico che conosco da una vita. Ripropongo qui il confronto non facile che abbiamo avuto.
Continua a leggere

Pubblicato in / | 1 commento