Buona Pasqua

AuguriPasqua2014

Immagine | Posted on di | 1 commento

“Può darsi” di Giovanni Taurasi

Può darsi che la riforma delle Province e dei loro organi di Governo non comporti risparmi enormi.
Può darsi che anche il superamento del Senato elettivo e del bicameralismo perfetto non determini riduzioni di spesa in grado di incidere significativamente.
Può darsi che Piero Calamandrei avrebbe storto la bocca con una smorfia di non pieno compiacimento di fronte a tutto ciò. Dico può darsi, ma non ne sono per nulla convinto, e invito a rileggere i suoi interventi in Assemblea Costituente e la sottolineature dell’esigenza di rafforzare l’esecutivo e il momento decisionale, naturalmente con tutti i contrappesi e le garanzie necessarie, per evitare un parlamentarismo esasperante.
Può darsi insomma che in punta di diritto le riforme proposte dal Governo guidato da Matteo Renzi abbiano qualche limite, ma hanno un enorme pregio, che sovrasta su tutto il resto: cercano di fare in modo che la politica e le istituzioni si adeguino alla velocità del mondo. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“Più Europa, ma diversa” di Giovanni Taurasi

Il voto alle amministrative in Francia sembra distante da noi, ma è solo l’antipasto del voto del 25 maggio. Era l’ultima sveglia e anche se è suonata Oltralpe riguarda tutti noi europei. Non c’è più tempo. Tecnocrazie e ragionerie devono capire che o si cambia o si muore. E se non lo capiscono, la politica prevalga o le conseguenze le pagheranno gli europei.
Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“Geometrie variabili” di Giovanni Taurasi

Le geometrie variabile di Matteo Renzi (da Landini a Squinzi o da Vendola a Berlusconi) sorprendono, anche chi scrive, ma stanno oggettivamente rimettendo in moto l’Italia, e non comprendo, e ancora meno condivido, alcune dichiarazioni interne al Partito Democratico.
Ogni dichiarazione favorevole nei suoi confronti è spesso accompagnata da una subordinata che inizia con un ‘però’. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 9 commenti

“Sulla stessa Barca” di Giovanni Taurasi

Matteo Renzi ha accettato l’incarico con riserva, ha assicurato il suo impegno e ha detto al Presidente della Repubblica “#giorgiostaisereno”. Il Presidente pare abbia reagito con un gesto apotropaico e noi con lui. Perché, comunque la si pensi, siamo tutti sulla stessa barca (non Fabrizio, di lui parlerò in conclusione) e adesso occorre remare insieme e con vigore. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 4 commenti

“La scommessa di Pascal” di Giovanni Taurasi

Dio è morto, Marx è morto, il Governo Letta è morto e anche io non mi sento molto bene.
Dei primi tre, ammetto che è dell’ultimo che sento meno la mancanza; non per Letta in sé o per la sua compagine di Governo (che in questi mesi ha svolto una difficile opera di servizio), ma perché, per una serie di ragioni, quel Governo aveva ormai il fiato corto. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“La rana, il grillo e lo scorpione” di Giovanni Taurasi

Le possibilità che si voti in autunno crescono, nonostante il semestre europeo a guida italiana. E comincio a pensare che forse sia anche meglio così. In ogni caso diventa difficile oltrepassare l’inizio del 2015. Se si voterà con l’Italicum (l’ipotesi migliore e inevitabile, perché l’unica che garantirebbe un vincitore), al di là dei sondaggi il risultato è imprevedibile, perché destra e sinistra rischiano di fare la fine dello scorpione e della rana che attraversano il fiume nella celebre favola (lasciamo stare chi sia la rana e chi lo scorpione) ed anche Grillo avrebbe la possibilità di vincere se dovesse arrivare al ballottaggio.
Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Ci vediamo in trattoria. Sarà un piacere” di Giovanni Taurasi

Buvette. Ore 9,00.
- Oh ragazzi, cosa ci inventiamo oggi?
- Saliamo sul tetto.
- Nooo daiii. Lo abbiamo già fatto. Piove e io comincio ad avvertire qualche problema di artrite. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , , | 1 commento

“Grillismo e barbarie. Cosa resterà” di Giovanni Taurasi

Rileggo sconcertato il tweet del responsabile comunicazione del Movimento Cinque Stelle Messora rivolto alla Presidente della Camera Laura Boldrini. Ho ripreso il timeline del suo profilo twitter prima e dopo la cancellazione del tweet in seguito alle polemiche.
Messora2 «Cara Laura, volevo tranquillizzarti… Anche se noi del blog di Grillo fossimo tutti potenziali stupratori… tu non corri nessun rischio!»
Non è nemmeno scritto correttamente in italiano, ma ciò che conta è la sostanza. Per come ha scelto il responsabile comunicazione, mi viene da pensare che se Grillo facesse il Premier avremmo Dracula al Ministero della Sanità, Al Capone alle Finanze e Erode al dicastero della Scuola. Al di là delle ironie, la cosa era e resta (anche dopo la cancellazione del tweet) gravissima. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“Onorevolmente” di Giovanni Taurasi

Leggo le cronache parlamentari e le affermazioni del deputato pentastellato De Rosa. Usa termini che sui giornali si leggevano solo ai tempi dello scandalo delle ‘olgettine’. Però all’epoca quelle frasi erano intercettazioni telefoniche di persone che conducevano una vita non proprio morigerata. Con tutto il rispetto, naturalmente. Ma non voglio fare il moralista. Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti