“Minimamente umani, o almeno ragionevoli” di Giovanni Taurasi

godfred-donsahGodfred Donsah, la nuova mezzala del Bologna, è figlio di un immigrato sbarcato a Lampedusa. Oggi la Repubblica di Bologna ne racconta la storia. Davanti alle orribili notizie che ogni giorno la cronaca ci racconta (oggi sono ancora più terribili del solito, ma ormai è una discesa nell’inferno), non sappiamo più come commentare, e per la verità anche cosa fare. Guardiamo a questi fatti annichiliti. È l’aspetto umanitario che prevale. A volte ci vergogniamo di noi stessi, perché ci sentiamo meno umani. L’Europa è meno umana e noi siamo l’Europa. Ma se non prevalgono i sentimenti, speriamo prevalga almeno la ragione. Chissà che un giorno la coscienza europea non possa risvegliarsi e pensare che non si tratta solo di essere minimamente umani di fronte a questo esodo epocale. Chissà che un giorno non pensi che forse conviene anche a lei, all’Europa (cioè a noi) essere più umana e trovare soluzioni. Perché quei profughi portano disagi, creano problemi, hanno un costo sociale e materiale (oddio, squallido ragionare in questi termini di fronte a vite umane, ma voglio scendere sul piano di chi qui si limita a gridare al lupo al lupo), ma quei profughi e immigrati portano in Europa anche una voglia disperata di futuro di cui la nostra Vecchia Europa (in tutti i sensi Vecchia) ha disperato bisogno, se vuole avere in futuro campioni non solo dello sport, ma anche dell’economia, del lavoro, dello sviluppo, della cultura e forse anche della solidarietà, visto che qui la materia pare decisamente scarseggiare.

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.