TV Sorrisi & Canzon(ature). Arridatece Petrolini (Mutatis Mutande di GT)

TV Sorrisi & Canzon(ature). Dopo essere stata più volte rinviata la proiezione, perché il lavoro del truccatore questa volta si è rivelato molto più complicato e non è stata sufficiente una calza sulla telecamera, tra poco andrà in onda a reti unificate il remake di un film di vent’anni fa. Come tutti i remake, sarà penoso e patetico! Parafrasando: ho smesso di fumare, vivrò una settimana di più e in quella settimana pioverà a dirotto e al Governo ci sarà ancora Berlusconi.

Dopo averlo ascoltato sul web posso dire che Marx aveva previsto anche Berlusconi quando ha detto che la storia si ripete: la prima volta si presenta come tragedia e la seconda come farsa.
TessereCome testimoniato dalla foto, ho cominciato con la gioiosa macchina da guerra e ho finito per (non) smacchiare il giaguaro. Ora asfaltiamo… Io mi accontenterei di vincere!

Qualunque sia la sorte del Governo delle larghe intese, io sono convinto che il PD debba fare il suo congresso al più presto. Per questa ragione mi metto avanti e oggi comincio a leggere i documenti pre-congressuali di Cuperlo e Barca. Oltre un centinaio di pagine. Se le finisco prima del congresso del 2017 vi dico cosa ne penso.
Poi leggerò anche il tweet di Renzi e il post di Civati per farmi un’idea completa!

Prospettive. Enorme dispendio di risorse per poi scoprire che la Concordia era già dritta ed è l’Italia che doveva essere raddrizzata.

Nostalgia lessicale. Nel PD si fa direttamente riferimento ai capi-corrente e il PDL è zoologicamente diviso tra falchi, colombe e pitonesse. Arridatece dorotei democristiani, miglioristi comunisti e socialisti autonomisti!

Alcuni deputati grillini sono saliti sul tetto della Camera e hanno esposto uno striscione per protestare contro il ddl per le riforme costituzionali. Mi torna in mente il compianto Ettore Petrolini, quando, replicando ad uno spettatore che l’aveva fischiato dal loggione, disse “Io nun ce l’ho cò te ma cò quelli che te stanno vicino e nun t’hanno buttato de sotto”.
Arridatece pure Petrolini!

GT

Annunci

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.