“La parata della Repubblica” di Giovanni Taurasi

375644_10200436625013172_679348562_n
Il 2 Giugno, per la Festa della Repubblica, a Carpi hanno sfilato le forze armate… della solidarietà!
Ad un anno dal sisma del 20 e 29 maggio abbiamo dedicato la Festa della Repubblica del 2 Giugno a tutti coloro che si sono attivati concretamente nei giorni dell’emergenza per prestare soccorso e aiuto alla popolazione.
Non è stato possibile contattare tutti, proprio perché sono stati migliaia coloro che si sono generosamente impegnati, dimostrando esemplare spirito solidale nei confronti della comunità colpita dal terremoto.
Abbiamo contattato associazioni, istituzioni, movimenti, partiti, circoli, parrocchie, corpi militari e della sicurezza, singoli cittadini, ma ogni volta che ripensiamo a quelle drammatiche e intense settimane successive alle scosse del 29 maggio, ci torna in mente un volto nuovo che si presentava al CentroOperativoComunale della Protezione Civile per dare la propria disponibilità, un’associazione che chiamava il centralino del Comune, un altro comune che ci contattava…
Sono stati evacuati malati e anziani da ospedali e strutture protette, presidiati varchi del centro storico e dell’ospedale, allestiti campi, assistiti malati e persone fragili, somministrati pasti, messi in sicurezza edifici. A questo straordinario impegno concreto andrebbe aggiunta la generosità di tutti coloro che hanno raccolto fondi per la ricostruzione o hanno prestato il loro talento e le loro competenze gratuitamente in quell’indimenticabile (per tante ragioni) estate del 2012, e li ricorderemo prossimamente.
E’ stata una vera e propria festa, un modo per ritrovarsi. Probabilmente c’è stato anche un po’ di caos, ma quanto ne abbiamo affrontato in quei giorni, quando ci sentivamo così smarriti di fronte a un dramma così grande e spesso anche soli. Ci sembrava di non vedere una luce, e a volte ci prendeva lo sconforto, ma poi ritrovammo una forza in fondo alle nostre viscere che non credevamo nemmeno di avere. Ci sentimmo tutti più fragili, ma anche più uniti, più uguali, più vicini. Riscoprimmo il senso di una parola evocativa: ‘comunità’. E fu questa la nostra forza!
Ci siamo certamente dimenticati qualcuno, e chiediamo venia per questo, contando sul fatto che la generosità è un sentimento straordinario, proprio perché non ha bisogno di ringraziamenti.
Ecco perché il 2 Giugno, per la Festa della Repubblica, a Carpi hanno sfilato le forze armate della solidarietà, perché alla base della nostra Repubblica ci sono proprio quei valori di solidarietà e coesione che abbiamo visto emergere nei giorni più difficili della nostra storia, personale e di comunità.
Ancora grazie!
GT

261687_10200723448521679_1460842316_n

Annunci

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.