“DIALOGO CON IL CUORE RESISTE AL TEMPO” di CARLO MARIA MARTINI dal Corriere della Sera del 24 giugno 2012

I miei tre anni (felici) da giornalista del Corriere Un abbraccio ai lettori, dialogherò con il cuore

Viene il tempo in cui l’età e la malattia mi danno un chiaro segnale che è il momento di ritirarsi maggiormente dalle cose terrene per prepararsi al prossimo avvento del Regno. Assicuro della mia preghiera per tutte le domande rimaste inevase nella rubrica che ho tenuto per tre anni sul Corriere. Il dialogo con il cuore resiste al tempo.
Desidero iniziare quest’ultima pagina della rubrica, affidatami ormai qualche anno fa, ringraziando tutti coloro che mi hanno scritto in questi anni. Ho ricevuto migliaia di lettere di affetto, di gratitudine, di stimolo, di critica.
Chiedo perdono a quelli a cui non sono riuscito a rispondere e a quelli che pur avendo ricevuto un cenno di riscontro lo hanno ritenuto poco o per nulla esaustivo. Ringrazio il direttore del Corriere che mi ha concesso un lungo tempo di dialogo nonostante l’affievolirsi della voce. Ringrazio pure tutti i suoi collaboratori. Un grazie di cuore anche ai miei successori sulla Cattedra di Ambrogio per la pazienza dimostrata, nonostante il mio intervento mensile.
Ora viene il tempo in cui l’età e la malattia mi danno un chiaro segnale che è il momento di ritirarsi maggiormente dalle cose della terra per prepararsi al prossimo avvento del Regno. Assicuro della mia preghiera per tutte le domande rimaste inevase. Possa essere Gesù a rispondere ai quesiti più profondi del cuore di ciascuno.

“DIALOGO CON IL CUORE RESISTE AL TEMPO” di CARLO MARIA MARTINI dal Corriere della Sera del 24 giugno 2012

About these ads

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente pubblico, è stato Consigliere comunale a Carpi dal 1995 al 2004 e di nuovo dal 2009. Attualmente è Presidente del Consiglio comunale di Carpi e Presidente dell'Assemblea e della Direzione provinciale del PD modenese. Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a “DIALOGO CON IL CUORE RESISTE AL TEMPO” di CARLO MARIA MARTINI dal Corriere della Sera del 24 giugno 2012

  1. QuintoStato ha detto:

    Il dialogo coi lettori del Corsera del Cardinal Martini ci mancherà. Così come avremmo bisogno di una Chiesa così capace di dialogare con i suoi fedeli (e non) come il Cardinal Martini. Grazie Eminenza, un augurio (e una preghiera) per la sua salute!
    GT

  2. adriano ha detto:

    Peccato, è naturale lo so. Tuttavia è un peccato per l’umanità: il Cardinal Martini era un faro di sicuro riferimento, soprattutto per noi agnostici. La sua linearità di pensiero, la sua semplicità comunicativa delle sue considerazioni sono state un appoggio sicuro per tanti momenti di angoscia.
    Sono retorico, lo so, ma voglio salutarlo così: ciao don Carlo.

  3. anna maria bassetto ha detto:

    il Cardinal Martini è stato per me Il Padre. la Sua parola mi ha dato conforto e speranza e nei momenti bui conforto. con la morte di Berlinguer e Basaglia mi sono sentita un po’ più orfana, col silenzio di Martini mi sentirò più sola. So che pregherà anche per me, come per tutti gli altri; so che così deve succedere, ma, egoisticamente, avrei avuto bisogno di un Suo segno.
    Caro Padre,cercherò, come Lei tante volte ha chiesto, di esserLe vicina in questa difficile fase della vita; grazie per tutto quanto ci e mi ha dato.come posso, anch’io pregherò per Lei. anna maria

  4. Palmieri Savina ha detto:

    Grazie al Cardinale Martini per aver dato a Milano Don Claudio Burgio un segno di speranza “NON ESISTONO RAGAZZI CATTIVI”.
    Salvatore

I commenti sono chiusi.