A futura Memoria (Mutatis Mutande di GT per il Giorno della Memoria)


Quando hanno preso gli ebrei,
ho taciuto
non ero certo un ebreo;
Quando hanno preso i dissidenti
ho taciuto
non ero certo un dissidente;
Quando in Ungheria hanno imbavagliato la stampa
ho taciuto
non ero certo un ungherese;
Quando hanno soffocato la libertà nei paesi arabi o africani
ho taciuto
non ero né arabo né africano;
Quando hanno incendiato un campo Rom in Italia,
ho taciuto
non ero certo un Rom;
quando hanno sparato agli ambulanti senegalesi a Firenze
ho taciuto
non ero certo un venditore ambulante;
quando hanno picchiato la coppia di gay a Roma
ho taciuto
non ero certo omosessuale;
quando hanno vietato un luogo dove pregare
ho taciuto
non appartenevo certamente a quella religione;
quando se la sono presa con i raccoglitori di pomodori
ho taciuto
non raccoglievo pomodori sotto il sole rovente;
quando hanno negato loro il diritto alla cittadinanza
ho taciuto
i loro diritti non mi riguardavano;
quando hanno proposto di sparare sui barconi di immigrati
ho taciuto
non ero un disperato che attraversava il mare su un gommone;
quando la loro rabbia e il loro odio si è sfogato anche contro di me,
ho smesso di tacere, ho protestato e chiesto aiuto,
ma non c’era più nessuno che potesse sentirmi e difendermi.

GT, liberamente ispirata a Martin Niemöller e Bertold Brecht

Annunci

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a A futura Memoria (Mutatis Mutande di GT per il Giorno della Memoria)

  1. rainbowman56 ha detto:

    Concordo pienamente

    Mi piace

  2. AlessandroPaoloRho ha detto:

    Un modo per chiarire un pò di più,pure a me stesso,che certi errori del più recente passato:NON SI DOVRANNO PIù RIPETERE!!Perchè ormai,ben lontani da quella mentalità più ristretta e storpia,la visione d’ogni cittadino civile:DEV’ESSERE DEBELLATA!!Infatti,ora che la globalizzazione è sempre più alle porte,che il mondo non è più così sconosciuto e ostile,perchè ormai siamo arrivati ad identificare l’identità d’ogni suo abitante…DOVREMMO BEN PIù CONCEDERCI ALLA RICERCA DI QUEL TIPO DI RAPPORTI INTERPERSONALI,CHE CI POTREBBERO BEN PIù FAVORIRE:ALLA PACE GLOBALE!! LA QUALITà DELLA VITA,NE POTRà GUADAGNARE BEN PIù! Perchè finalmente,iniziandoci a conoscere un pò di più:le idee e non solo,che potranno scaturire da questo nuovo rapporto tra noi tutti…
    saràn sempre migliori!!E,forse,finalmente non più dedicate solo,a un qualche profitto!Non lo credi anche Te?

    Mi piace

I commenti sono chiusi.