Il Post del lettore… prendetevi la parola

Con il Post del Lettore puoi dire direttamente la tua.Il blog è nato il 1° settembre 2010 per promuovere la lettura dei giornali, canalizzare idee, stimolare la riflessione critica su ciò che accade intorno a noi, ed ha raggiunto risultati inaspettati, con una crescita costante e significativa dei visitatori. Ho sempre cercato di avere una posizione ‘laterale’, in modo da mettere al centro l’opinione di giornalisti, pubblicisti, studiosi, insomma intellettuali che proponevano riflessioni non banali e interessanti, che in gran parte condividevo. A volte ho espresso il mio parere in commenti ai post e mi sono ritagliato uno spazio a lato più sarcastico con la rubrica Mutatis Mutande, facendo solo qualche incursione, quando avevo voglia e tempo di pubblicare un post di carattere più personale. In coerenza con questo approccio, ho deciso di sperimentare una nuova modalità per coinvolgere maggiormente i lettori e rendere ancora più pubblico questo spazio (un blog è un diario, ma anche un diario può essere collettivo, se riguarda una comunità di persone). I commenti più interessanti (ai singoli post o inviati alla mia mal taurasig@libero.it ) vengono trasformati nel Post del lettore, che pubblico in modo saltuario. La valutazione, soggettiva e insindacabile, è lasciata al sottoscritto (un diario collettivo non significa autorizzare l’esproprio del blog). Uso gli stessi criteri adottati per la selezione di un articolo al giorno tratto dalla stampa, ovvero seleziono prevalentemente i commenti interessanti, non banali o che almeno in parte condivido. Il blog si assume anche la responsabilità editoriale di correggere eventuali refusi o questioni formali. Il commento deve naturalmente riguardare fatti o questioni comprensibili a tutti i visitatori del sito. Il commento non viene comunque mai disperso e, se non si trasforma nel Post del lettore, è lasciato sempre a commento del post nel quale è stato fatto o a commento di questo post (del resto, io non censuro nessun commento se non è offensivo ed è comprensibile).
Siete pregati di firmare i commenti, preferibilmente col vostro nome, ma sono accettati anche gli pseudonimi.
Giovanni Taurasi

Annunci

Informazioni su QuintoStato

Giovanni Taurasi vive a Carpi (MO). Fa parte dell'Assemblea Nazionale del PD eletta l'8 dicembre 2013. Laureato in Storia contemporanea a Bologna, ha conseguito nel 2002 il dottorato di ricerca presso l’Università di Pavia e svolto attività di ricerca per l'Univerità di Modena e Reggio Emilia ed enti pubblici e privati. All’attivo ha una trentina di pubblicazioni, tra cui cinque volumi monografici sulla storia del '900, curatele di volumi, mostre, saggi e articoli su riviste di storia. Dipendente della Regione Emilia-Romagna.
Questa voce è stata pubblicata in / e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il Post del lettore… prendetevi la parola

  1. Giovanna ha detto:

    Grazie e grazie ancora! E’ possibile clonarti? Sarebbe un regalo prezioso agli …umani.

    Mi piace

  2. Piero ha detto:

    Ottima iniziativa. Complimenti per questo blog che ho scoperto da poco e che mi ha subito entusiasmato. Grazie

    Mi piace

  3. Albano Dugoni ha detto:

    giusto:Solidarietà all’iniziativa che spero sia Partecipata e di Sussidio
    iL PORTAVOCE

    Mi piace

  4. luca sdhistory ha detto:

    Mi sembra un’ottima idea! E’ un bel modo per coinvolgere ancora di più gli utenti e, magari, rendere le discussioni più attive 🙂

    Luca

    Mi piace

  5. chiamateismaele ha detto:

    Complimenti seguirò il vostrò blog da ora in poi!

    Mi piace

  6. giacomopapasidero ha detto:

    Buongiorno Giovanni,
    Scopro il tuo blog (mi piace il tu ed ho una certa forma d’intolleranza al lei che spero non ti offenda) solo adesso, mentre in tutta onestà, navigo su internet in cerca di vetrine per un progetto che sto lanciando tramite il mio sito internet. Vista la tua disponibilità, però, mi censuro da me e preferisco condividere con te e i tuoi lettori una mia personale, e non solo, convinzione sul periodo economico che stiamo vivendo…(continua come post del lettore)

    Mi piace

I commenti sono chiusi.