Archivi tag: Nadia Urbinati

“DALLA PIAZZA AL PARLAMENTO” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 5 marzo 2013

La sfida lanciata alla stabilità istituzionale e politica dal voto del 24 e 25 febbraio scorso è terribilmente complessa ma non priva di potenzialità: riuscire a governare un voto di protesta e di movimento (dai toni anche populisti) mettendo i … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Il populismo in Parlamento” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 25 febbraio 2013

LA DEMAGOGIA non si traduce facilmente in rappresentanza parlamentare. Vive di politica diretta e il suo più grande ostacolo è la normalità che segue il voto. Si adatta meglio ad una permanente campagna elettorale perché retta sull’espressività e sull’arte affabulatrice … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“L’ETÀ DELLE PRIMARIE” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 15 novembre 2012

Tenere insieme divisione e unità è un compito politico difficile, ma imprescindibile. A questo servono le regole democratiche, scritte e costituzionalizzate in previsione del disaccordo, non dell’armonia.

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“L’elettroshock della moralità” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 24 settembre 2012

«C’È BISOGNO di un elettroshock», ha detto il segretario del Pd laziale, «di un nuovo grande progetto di ricostruzione, di rigenerare la politica». Da quanto tempo sentiamo ripetere che c’è questo bisogno?

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“Il cortocircuito dell’insulto” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 3 settembre 2012

BEPPE Grillo è sceso in campo contro gli “aizzatori di professione” nei suoi confronti e nei confronti del MoVimento 5 Stelle, denunciando il linguaggio “fragoroso” e “indecente” che non alimenta la discussione sulle cose, ma ha per obiettivo l’insulto, l’isolamento, … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 4 commenti

“L’ARMONIA PERDUTA DELLA CONCERTAZIONE” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 24 luglio 2012

La concertazione è stata al centro della conversazione politica in queste ultime settimane. Al di là degli intenti polemici, è un fatto che su questa pratica di gestione dei conflitti sociali non si è mai avuta unanimità.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“COSÌ VIENE UMILIATA L’ISTRUZIONE PUBBLICA” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 5 luglio 2012

Il piano di tagli agli sprechi messo in cantiere dal governo Monti prevede alla voce scuola una ingiustificata partita di giro che toglie 200 milioni di euro alle istituzioni pubbliche per darli a quelle private.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“PERCHÉ SERVE UN ALTRO NEW DEAL” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 29 maggio 2012

Il dramma della Grecia – poiché la vita quotidiana dei greci è drammatica – rappresenta una prova evidente della crisi di questa Europa. Crisi di ispirazione e di guida, di leadership e di competenza. Ma fino a quando non si … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“Se la democrazia sa autocorreggersi” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 4 maggio 2012

Se si vuole procedere alla cura della democrazia dei partiti occorre leggere i fondamenti della legittimità democratica non in astratto, ma nel contesto della crisi della rappresentanza. Ora, la rappresentanza elettorale è la fonte principale e insostituibile di legittimità, ma … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“PERCHÉ LO STATO DEVE FINANZIARE I PARTITI” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 19 aprile 2012

La corruzione dei partiti, soprattutto quando sembra un fiume in piena che si ingrossa giorno dopo giorno, ha effetti devastanti. Non soltanto, come è ovvio, sulla stabilità dell´ordine democratico e la credibilità delle sue istituzioni.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“LA POLITICA E IL LESSICO DELL´ACCORDO” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 20 marzo 2012

È un luogo comune che gli italiani siano esperti di retorica, un bene e un cruccio a seconda di come si voglia vedere la politica, se una questione di vittoria o anche una questione di vittoria giusta. Vincere persuadendo è … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“IL DECLINO DEI PARTITI E IL POTERE ECONOMICO” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 9 febbraio 2012

La combinazione di capitalismo e democrazia costituisce un compromesso tra proprietà dei mezzi privati di produzione e suffragio universale, per cui chi possiede i primi accetta istituzioni politiche nelle quali le decisioni sono l´aggregato di voti che hanno uguale peso.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“LA BATTAGLIA PER L´EUROPA” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 22 gennaio 2012

L´Europa sta attraversando un dei periodi più duri e complessi dalla fine della Seconda guerra mondiale. Le speranze e le attese per un futuro del continente guidato da un senso collettivo di responsabile condivisione di beni e diritti stanno paurosamente … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“LE TASSE NELLA VITA DELLO STATO” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 30 dicembre 2011

Le tasse sono per lo Stato ciò che il sangue è per il corpo: la vita. Questa analogia ha ricevuto fama e autorevolezza dal più grande teorico dello stato moderno, Thomas Hobbes, il quale nel Leviatano scriveva che non pagare … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“L’EGOISMO DELLE CORPORAZIONI” di NADIA URBINATI da La Repubblica del 21 dicembre 2011

Il Governo Monti è come altri governi in passato condannato a fare i conti con la più profonda anomalia italiana: uno stato di diritto moderno appoggiato su una società civile composita, in parte liberale e in parte strutturata per gilde … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,