Archivi tag: GAD LERNER

“Un’impresa piccola piccola” di GAD LERNER da La Repubblica del 9.9.2013

C’ERA una volta la grande industria: Fiat, Ilva, Alcoa, Finmeccanica, Indesit. La ripresa, quando arriverà, partirà da molto più in basso, dallo spolverìo di aziende medie, piccole e, soprattutto, piccolissime.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | Lascia un commento

“IL NUOVO BISOGNO DI FRATELLANZA” di GAD LERNER da La Repubblica del 3 febbraio 2013

Come aiutarci nel fronteggiare l’indigenza? La fantasia non ha limiti. Un anonimo filantropo milanese che agisce tramite la Fondazione Condividere, ha elargito nei giorni scorsi una donazione in soccorso ai dipendenti della famosa scuola di Adro: dieci di loro, non … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“I fantasmi della terra. La battaglia degli apolidi” di GAD LERNER da La Repubblica del 25 gennaio 2013

Per anni nel limbo dei senza patria vi dico come si vive sospesi nel nulla Ci fu un tempo in cui, tra ragazzi, faceva colpo: «Davvero sei apolide? Cittadino del mondo, piacerebbe anche a me!». E tu a spiegargli che … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | Lascia un commento

“La Chiesa e il profumo della vecchia Dc” di GAD LERNER da La Repubblica del 28 dicembre 2012

ERA dai tempi lontani della Dc che il Vaticano non interveniva con tanta nettezza nella vicenda politica italiana. Mario Monti viene indicato dall’“Osservatore Romano” come il leader che oggi sarebbe in grado di corrispondere al bisogno di una “politica alta”.

Pubblicato in / | Contrassegnato , , | Lascia un commento

“Quella borghesia dal fiato corto” di GAD LERNER da La Repubblica del 15 dicembre 2012

È DAVVERO straordinaria l’enfasi con cui da più parti Mario Monti viene sollecitato a trasformarsi da tecnico “super partes” in leader politico dei moderati. Per il prestigio di cui gode a livello internazionale, egli viene invocato alla stregua di una … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“COME OSTAGGI DI GUERRA” di GAD LERNER da La Repubblica del 1° novembre 2012

È DAGLI albori del capitalismo che il padronato aspira a comprimere reddito e diritti delle maestranze esacerbando la concorrenza al loro interno. Ma non avremmo mai potuto immaginare che di un tale ritorno all’antico si facesse interprete il management di … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“TARANTO SPECCHIO D’ITALIA” di GAD LERNER da La Repubblica del 8 ottobre 2012

SMETTESSIMO di guardarla da lontano come una città polveriera – nel senso del veleno e dell’esplosivo – Taranto ci apparirebbe per quel che è: lo specchio, neanche troppo deformato, del degrado in cui sta precipitando l’Italia tutta. Puntuale degenera anche … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | Lascia un commento

“Il capriccio del Qatar” di GAD LERNER da La Repubblica del 14 luglio 2012

IL DOMINIO della finanza sull’economia reale continua a riservarci sorprese poco gradevoli, accelerando il dirottamento della ricchezza mondiale verso latitudini remote. L’ultimo capriccio della storia si chiama Qatar.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“IL FIGLIO STRANIERO” di GAD LERNER da La Repubblica del 30 giugno 2012

LA COSTRUZIONE dell’amore c’entra assai poco con la consanguineità. Lo sanno bene tante altre madri come Silvia Balotelli. Tu puoi amare in quanto figlio il figlio di un’altra.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“IL PREDONE DEL NORD” di GAD LERNER da La Repubblica del 17 maggio 2012

ALTRO che presidente federale “a vita”: ora toccherà al senatur venire espulso dal partito di cui è fondatore, sempre che non provveda egli stesso a autosospendersi.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento