Archivi tag: Beppe Severgnini

“Supermarket Italia talenti in svendita” di Beppe Severgnini dal Corriere della Sera del 26.9.2013

Telecom si può ricomprare, un ricercatore no. Ma il Paese è fuori mercato Quando in Italia sentite sventolare una parola astratta, allarmatevi. Chi grida «legalità!», invece di limitarsi a rispettare a legge, ha in mente qualcosa di illegale, o almeno … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“IL CONTATTO CON LA REALTÀ” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 26 aprile 2013

Omissioni, guasti, irresponsabilità, lentezze, esitazioni, calcoli strumentali, tatticismi, sperimentalismi, sterilità, autoindulgenza, nulla di fatto, corruzione, sordità e dispute banali. Sono le precise parole usate da Giorgio Napolitano per definire l’operato della classe politica, nell’ordine in cui sono state pronunciate.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“Gli Stellati che non brillano in Educazione. Se la Trasparenza vale solo per gli altri” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della sera del 22 marzo 2013

Domande vietate e arroganza sulle regole Gli elettori «stellati» non si fanno sentire? «Per sfuggire ai giornalisti, ai cameramen e ai fotografi che lo inseguivano a bordo di moto e scooter, l’auto di Beppe Grillo, uscita dal Quirinale, è passata … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“L’ANARCHIA DELLA BALENA” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 18 marzo 2013

Beppe Grillo ha buttato la rete nel malcontento italiano, e la pesca elettorale è stata abbondante. Perché il malcontento è grande e giustificato; perché il pescatore è stato abile a manovrare la barca.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“LA GENERAZIONE TRASPARENTE” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 20 gennaio 2013

Nessuno potrà accusare il futuro governo di non aver mantenuto le promesse verso i giovani italiani: perché queste promesse nemmeno sono state fatte. I nuovi elettori, almeno fino a oggi, sono i grandi esclusi della campagna elettorale. Come se la … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“Perché questi Tempi amari possono dare Frutti dolci” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 21 dicembre 2012

A Pisa, giorni fa, ho visto un documentario del regista Roan Johnson — italianissimo, nonostante il nome — intitolato «L’uva migliore», girato tra gli studenti dell’Università. Il titolo viene da una frase di Antonio, iscritto ad Agraria: «Quando la vite … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Lettera aperta a chi oggi va in Piazza” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 24 novembre 2012

I tre errori della protesta violenta Sia chiaro. Se mai usciremo da questo pantano, sarà per merito dei nostri ragazzi. La generazione dei nostri genitori, nata nella prima metà del XX secolo, ha ricostruito l’Italia. La nostra — i numerosi, … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“Cosa dobbiamo imparare dalla barista che ha spento le Slot” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 21 novembre 2012

Santa, no. Ma commendatore subito. Se l’onorificenza tardasse, attraverserò i quaranta chilometri di Nebraska padano che separano Crema da Cremona e recapiterò i miei omaggi a Monica Pavesi, la barista che ha spento le slot.

Pubblicato in / | Contrassegnato , , | 1 commento

“Insulto dunque Navigo. Se l’insulto politico corre sul web” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 27 agosto 2012

Pierluigi Bersani ha ragione, ma sbaglia aggettivo. Chi approfitta di Internet per insultare gli avversari non è «fascista»: è un maleducato. Immaginate, tuttavia, due leader di partito che, di questi tempi, si danno del maleducato. Qualche anziana maestra capirebbe, ma … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 7 commenti

“Dar peso al futuro e puntare sui giovani” di Beppe Severgnini dal Corriere della Sera del 10 maggio 2012

Un Paese perennemente incerto sembra essere arrivato a una conclusione: «I giovani, s’arrangino. Non sono un investimento: sono una seccatura». Non sto cercando la loro benevolenza, scrivendo così, e non sto idealizzando una generazione: le cene eleganti di Arcore erano … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , , | 2 commenti

“Il potere impermeabile come vetro colorato” di Beppe Severgnini dal Corriere della Sera del 26 aprile 2012

Tempi strani: l’Italia è alla vigilia di qualcosa, il problema è che non si capisce cosa. In questo pigro 25 aprile, reso remoto dalle nostre amnesie, leggo, vedo e ascolto le ripetute dichiarazioni di Roberto Formigoni, impegnato a spiegare ciò … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“UN PO’ DI MISURA (E PIÙ FIDUCIA)” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 19 aprile 2012

Ha detto ieri Mario Monti: «Gli italiani stanno dando prova di maturità e responsabilità». È vero. Ora ci si aspetta che la classe dirigente faccia lo stesso. Gli sforzi di molti, nel governo e nelle istituzioni, sono indiscutibili. Ma altrettanto … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , ,

“Come (è possibile) cambiare gli italiani?” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera dell’11 febbraio 2012

Se davvero Mario Monti volesse cambiare il modo di vivere degli italiani, Giulio Andreotti dovrebbe aggiornare la sua massima: i pazzi non sono soltanto quelli che credono di essere Napoleone e riformare le Ferrovie dello Stato. Ma il presidente del … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“EVITARE LA TRAPPOLA DEL PESSIMISMO” di BEPPE SEVERGNINI dal Corriere della Sera del 20 dicembre 2011

Se l’Europa avanza per spaventi, l’Italia procede per ansie e furori. Stavolta appaiono più gravi e giustificati del solito. La recessione potrebbe trasformarsi in una nuova, grande depressione, uno spettro evocato da Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale. E … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

Francesco e gli altri Italiani con la maiuscola (Beppe Severgnini)

Beppe Severgnini da Italians del Corriere della Sera del 27 ottobre 2011 Per Francesco, Rossella e Fausto Chi sono Francesco Azzarà, Rossella Urru e Fausto Tentorio? Dovreste, anzi dovremmo saperlo. Sono tre italiani come noi, forse un po’ più coraggiosi … Continua a leggere

| Contrassegnato ,

Addio Steve, ingegnere dei nostri sogni (Beppe Severgnini)

di Beppe Severgnini dal Corriere della Sera del 7 ottobre 2011 Arrivederci Steve Jobs, ingegnere dei sogni, genio di senso pratico, uomo non facile specializzato in cose facilissime da usare. Non ti hanno assegnato il premio Nobel: troppo difficile collocarti … Continua a leggere

| Contrassegnato ,