Archivi tag: Antonio Polito

“Biopsia dei Mali italiani” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 10.9.2013

Il test per entrare a Medicina è la biopsia del male italiano. Non è solo l’incubo dei nostri ottantamila figli che l’hanno sostenuto ieri; è anche l’angoscia di quelli che lo preparano.

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Bologna: «valori» al posto dei bambini” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 22.5.2013

In un Paese meno avvelenato dalle dispute ideologiche e dai risentimenti, l’argomento usato da Romano Prodi a favore del sistema degli asili bolognesi taglierebbe la testa al toro: «Perché bocciare un accordo che ha funzionato bene per tanti anni e … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 3 commenti

“NON CI SONO PIÙ PASTI GRATUITI” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera dell’8 febbraio 2013

Forse stiamo avendo la campagna elettorale che ci meritiamo. Si avverte rassegnazione, assuefazione a un destino di impoverimento e di declino. Ognuno se ne lamenta, certo, e ognuno cerca di lenirne il disagio tirando la coperta dalla propria parte, magari … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , , | 3 commenti

“Un candidato da non presentare” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 19 gennaio 2013

Nicola Cosentino, detto «Nick ‘o mericano», deputato del Pdl, imputato in due processi come «colletto bianco» del clan dei Casalesi (concorso in associazione camorristica, corruzione, reimpiego di capitali illeciti aggravati dalla finalità mafiosa), per due volte oggetto di una richiesta … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Illazioni e Allusioni” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 31 agosto 2012

«Autentici falsi». Questo ossimoro, contenuto nel comunicato del Quirinale, è una descrizione accurata del processo kafkiano in cui è stata trascinata la più alta istituzione dello Stato, l’unica rimasta in piedi tra le macerie della Seconda Repubblica.

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 1 commento

“La fine della Seconda Repubblica” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 6 aprile 2012

Da Severino Citaristi a Francesco Belsito. L’abisso che divide e il filo che unisce Tangentopoli e Partitopoli è tutto nella storia di questi due tesorieri, l’uomo della cassa dello Scudo crociato e l’uomo della cassa di «The family».

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“IL COSTO REALE DI TANTI RITARDI” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 16 marzo 2012

Scusate il ritardo. Dieci anni dopo l’assassinio di Marco Biagi, forse si riforma il sistema di ammortizzatori sociali; che poi in Europa si chiama Welfare, perché da noi serve ad ammorbidire le cadute e lì a rimettere in piedi chi … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Tante prediche, pochi esempi” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 7 febbraio 2012

Ma adesso basta schiaffi ai giovani. Il posto fisso è il vizio dei padri Avendo partecipato anch’io al gioco dello schiaffo al giovane italiano pigro e mammone, direi che adesso basta. Monti che invita a evitare la «monotonia» del posto … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , ,

“Ma più che i partiti, va convinto il Paese” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 21 gennaio 2012

Sarà pur vero che « si poteva fare di più e meglio » , come dice Bersani, o che « il governo tecnico non sta dando frutti » , come dice Berlusconi; ma vien da chiedere ad entrambi perché più … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , ,

“NON È UN GIOCO A SOMMA ZERO” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 29 dicembre 2011

Quei troppi equivoci sulla crescita. Non è un gioco a somma zero È stato un anno di grande angoscia. Non solo perché abbiamo visto in faccia due potenziali apocalissi, ma anche perché sembrano in rotta di collisione l’una con l’altra. … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“Echi dalla Palude” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 14 dicembre 2011

Bentornati in Italia. Se per un attimo vi siete illusi che sarebbe bastato un manipolo di tecnici a scacciare i mercanti dal tempio di Montecitorio, ricredetevi. Non è così. La manovra, concepita come un blitz anti-spread, ha già assunto le … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato , | 2 commenti

“Il nodo da tagliare” di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 9 dicembre 2011

Esattamente vent’anni fa, in un altro weekend di dicembre, l’Europa della moneta nasceva a Maastricht. Può morire oggi a Bruxelles. Gli esperti dicono che l’ora più nera nei vertici dell’Unione è sempre un attimo prima dell’alba: i politici accettano compromessi … Continua a leggere

Pubblicato in / | Contrassegnato ,

“TIRARE DRITTO BADARE AL SODO”, di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 15 novembre 2011

Le notizie secondo le quali il governo Monti equivarrebbe a una sospensione della politica democratica sono grandemente esagerate, come disse quel tale di cui era stata annunciata la morte mentre era vivo e vegeto. Sarà infatti la politica democratica, liberamente, … Continua a leggere

| Contrassegnato , ,

UNA TERRA SCONOSCIUTA (ANTONIO POLITO)

di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 4 novembre 2011 Se anche Papandreou fosse costretto a lasciare, l’Italia resterebbe l’unico tra i Paesi a rischio a conservare il primo ministro di prima: Portogallo e Irlanda hanno infatti già cambiato … Continua a leggere

| Contrassegnato , | 1 commento

Il vizio dello Scorpione (Antonio Polito)

di ANTONIO POLITO dal Corriere della Sera del 27 ottobre 2011 Prima di partire per Bruxelles, la signora Merkel ha ricevuto il voto di 503 deputati del Bundestag (i contrari sono stati appena 89), che l’autorizzavano a negoziare un accordo. … Continua a leggere

| Contrassegnato , | 1 commento